Attraverso il fascino di un’antica leggenda, gli autori mettono in risalto i più importanti beni ambientali e culturali del nostro territorio: il Naviglio della Martesana, il castello di Trezzo d’Adda, la villa Melzi d’Eril, a Vaprio d’Adda, i giardini e il Tempio della Notte di Villa Uboldo, nonché il Santuario della Madonna Addolorata, a Cernusco sul Naviglio; il Palazzo Serbelloni, a Gorgonzola.

Nella narrazione rivivono, inoltre, famosi personaggi storici, quali Francesco Sforza, Ludovico il Moro, Leonardo da Vinci, nonché influenti personaggi che hanno abitato la Martesana: i duchi Serbelloni, il conte Ambrogio Uboldo di Villareggio e Francesco Melzi d’Eril, allievo prediletto di Leonardo da Vinci.

La maledizione scagliata sul Naviglio dalla leggendaria contessa Martesana verrà infine sciolta? Lo scoprirete leggendo l’agile testo, che ben si presta anche a essere adottato dalle scuole.

Un fantastico viaggio nel passato e nel presente della Martesana, che farà guardare al lettore con occhi nuovi e con rinnovata consapevolezza alle bellezze del nostro territorio.

Giorgio Perego, profondo conoscitore della storia della Martesana, è storico locale, poeta e narratore. Ha al suo attivo una quindicina di pubblicazioni.

Serena Perego, esperta di Beni culturali, in ambito locale è autrice del libro E lee la va in filanda. Donne e bambine al lavoro nei setifici cernuschesi tra ‘800 e ‘900.

   
© Libreria il Gabbiano Vimercate 039 6080807 - Trezzo sull' Adda 0290938722